username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La ripicca

Sul confine d'un ricordo
conobbi la cirenea e subito
dai colori e dalle fragranze
ch'ella narrava di sé,
fui catturato.
Ella si offrì di salvarmi
dagli sproloqui del Re
degli Ignoranti, che
annoverava tra le sue file
il meglio del ciarpame!
Con il braccio le sbarrai il passo,
ma ella anziché apprezzare, si offese,
e così fuggì con un altro cavaliere!

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/06/2012 06:50
    La ripicca? Una sberla al Tuo sbarrar... Solo incomprensione... una maledetta incomprensione... Riflessivo verseggio...
    BUONA GIORNATA FABIO

1 commenti:

  • Ellebi il 21/06/2012 00:21
    È un vero peccato, sei sopravvissuto agli sproloqui del re degli ignoranti? Saluti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0