PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La via lattea

Mi dicono
di non fare paragoni
di non dire
è come.. questo
o quello

perché una metafora diverrebbe
banale.
Ma io mi sento COME
un vetro spezzato
non solo infranto
quando sono
lontano da te

E tutti mi dicono che non ti rivedrò
mai più..
Così al bivio tra desiderio
e rassegnazione non posso
dimenticare.
Non c'è un trasmutare lieve
solo la bellezza di un teatro
e di una mente che brucia...

E la nostra insensatezza
forse ha il sapore
del latte trovato
nelle stelle..

 

4
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 22/06/2012 17:34
    Versi molto belli e romantici che esplicano il sentimento che si prova per la mancanza dell'amata, lirica apprezzata!
  • Don Pompeo Mongiello il 22/06/2012 16:36
    Scorrevole, musicale nel suo stile, sublime nel suo contenuto condivisibile.

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 22/06/2012 17:31
    bellissima , complimenti
  • Anonimo il 22/06/2012 14:58
    molto bella roberto... letta volentieri ed apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0