PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Troppo vicina

Hai passato
L'intera questa notte
Ad osservarmi
Riverso nel fango
Immobile corpo rotto
Ad osservarmi
Con un sorriso maligno
Immobile freddo sguardo

Ti sei infine
Avvicinata lenta
Posta di fronte
Agli occhi miei
Hai sorriso divertita
Pronunciando
Vecchie accuse
Da me mai scordate

Troppo vicina
Non ricordavo il tuo odore

Troppo vicina
Non ricordavo quanto fossi bella

Troppo vicina
Continuo a non ricordare la tua voce

Troppo vicina
Questa mattina ho odiato la passata notte

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Aedo il 10/10/2012 22:48
    Una poesia vibrante, intensa, attraverso cui ho perfettamente percepito le sfumature profonde del tuo sentire. Mi sembra quasi di rivivere questo particolare rapporto d'amore poco usuale... Bravissimo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0