accedi   |   crea nuovo account

Primavera -estate

altro non è
l'estate
se non la primavera

che dallo stato
adolescenziale,
virgineo,

matura sbocciando
in prorompente donna.

Smessi i vestiti
con delicate sfumature,
indossa ora abiti
dai colori decisi

che ben marcano
e risaltano i suoi
duri seni,
scoprendo le tornite gambe.

Persa la semplicità
del viso acqua e sapone,
di rosso ciliegio
la bocca dipinge,
d'azzurro cielo
le palpebre sfuma.

Più non s'accontenta
della tenerezza
nel tocco di zefiro,
nè del bacio sognato
di tenero amore
in abbaglio di lucciole
sotto il cielo stellato,

vuol dell'amor conoscer
l'ebbrezza:
stende
il suo corpo
alla carezza
dell'infuocato
sole,
al passionale, torrido vento
i sensi protende.

Di notte , complice
la luna,
vuol gustare
sensuali frutti d'amore,
bruciando così la terra
col suo ardore.

 

5
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • matteo cotugno il 25/06/2012 10:18
    un testo in cui liricamente descrivi l'estate in metafora di donna che passa dall'adolescenza alla maturità, complimenti sinceri
  • Francesco Andrea Maiello il 24/06/2012 09:07
    L'estate è anche il canto di una Sirena che ti fa navigare su onde cristalline e, se c'è vento, ti spinge a veleggiare!
  • Grazia Denaro il 23/06/2012 10:45
    L'estate paradigma della donna nella sua prorompente e calda maturità che mostra le sue forme prorompenti... L'estate è la stagione dell'esplosione dei frutti, dei colori, dei fiori profumatissimi, del rigoglio nel suo più alto splendore, del sole costantemente allo zenit, delle giornate arroventate, la stagione dell'abbondanza e della luce prorompente. Una lirica bellissima, stilata egregiamente, apprezzata per contenuta e forma, complimenti Lor!
  • Rocco Michele LETTINI il 23/06/2012 07:33
    Mi inchino a Mia Pregiatissima Vatessa...
    Il percorso della vita in un verseggio d'incantevole fiorescenza estiva... e femminile nel corpo e nell'anima...
    CIAO LORETTA
  • Anonimo il 23/06/2012 07:03
    Ma mi chiedo dove trova la fantasia per far correre le parole e successivamente infilarle nei versi in modo adeguato a far gustare al lettore ogni volta una nuova "chicca".
    Eccezionale ed unica.
    Bella e piaciutissima
  • roberto caterina il 23/06/2012 06:46
    Molto bella, Loretta un tema classico sviluppato con mirabile e plastico gusto descrittivo..

5 commenti:

  • Antonia Iemma il 21/07/2012 20:46
    stupenda, LOretta, un abbraccio
  • vincent corbo il 23/06/2012 15:31
    Che belle immagini!...
  • Anonimo il 23/06/2012 14:10
    Ti apprezzo sempre più: le tue parole sono sempre interpreti straordinari di una mente straordinariamente fantastica. Nessun complimento esagerato, tutto MERITATO!
  • Anonimo il 23/06/2012 11:29
    bellissima metafora... bello il commento di grazia stupenda lirica lor sempre elegante edelicata...
  • Ellebi il 23/06/2012 10:31
    Pare fuor di dubbio che l'estate e la donna possano essere così. Molto bella, saluti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0