accedi   |   crea nuovo account

Tutto il vuoto che lasci

Quando ti ho sentito, parlare con fatica
per una telefonata inutile, di servizio
e ora sapere, del vuoto che lasci.

A chi ti ha conosciuto, per tutta la tua vita
a chi ti ha conosciuto, anche solo per voce
al telefono.

Il dolore non ha confine, e si esprime
anche con il ricordo, con una preghiera
silenziosa e sommessa, dal cuore.

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 24/06/2012 15:17
    Tutto il vuoto che si lascia... decantato amorevolmente da un cuore "sempre aperto"...
    Un lodevole verseggio... BRAVO RAFFAELE

3 commenti:

  • stella luce il 29/06/2012 11:47
    quel vuoto lasciato torna anche con piccole cose... stupenda
  • Anonimo il 24/06/2012 15:24
    bella toccante Raf... non ha importanza conoscere le persone... quel che conta è sentirle nel cuor moltosentita ed apprezzata...
  • loretta margherita citarei il 24/06/2012 15:15
    bellissima complimenti raf

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0