accedi   |   crea nuovo account

Strana leggerezza

Hai la strana leggerezza
di una danza
fatta al rombo
di una moto
ingenua e crudele
da assaporare
in uno stesso sguardo intenso e
verde..

Sei povera
potresti essere bella
ma non lo sei
Per questo ti amo
e tu non ami me.

Il resto è un cappello di velluto
ben saldo sulla testa
in riva ad una scogliera.
I fischi del vento
danno rabbia
alla nostra melanconia..

C'è chi si annoia
Noi no..

 

3
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 26/06/2012 14:05
    Sembra proprio che le parole ti vengono di getto e senza sforzo, andando a formare una poesia per eccellenza.

5 commenti:

  • Grazia Denaro il 25/06/2012 10:36
    Una bella storia che intriga il lettore, belle le metafore, complimenti!
  • karen tognini il 24/06/2012 20:35
    Molto molto bella Roberto... struggente...
  • loretta margherita citarei il 24/06/2012 20:00
    molto delicata, struggente piaciutissima
  • Anonimo il 24/06/2012 19:39
    Che storia... bella e struggente dentro la poesia.
  • Salvatore Romeo il 24/06/2012 17:20
    Bellissime metafore, complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0