username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il tuo suono

Nel veder correre l'alba
distante dai cieli d'inverno
ho udito il travolgente
parlar tuo.
E nell'orchestra del marcio umano
brilla ora il volteggio
d'un violino accordato
con corde di petali di rosa.
Così il tuo brillante suono
oscura (illuminando)
tutte le altre comparse.
E così ora i miei occhi
ricercano bramosi il tuo suono
che nemmeno la morte
saprà ghiacciare nel tuo
vivo occhio
coronato da sogni
e speranze stellate.

 

4
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 26/06/2012 14:14
    Sensata e apprezzatissima nel contenuto incorniciato da uno stile sublime.

4 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 27/06/2012 14:40
    Un plauso per questa tua veramente tanto bella!
  • loretta margherita citarei il 26/06/2012 16:20
    delicati versi, molto appassionati, bella poesia
  • Anonimo il 26/06/2012 12:24
    oltre la morte oltre il tempo sentita... meravigliosa... baciotto
  • Alessia Lombardi il 26/06/2012 11:37
    Lirica molto bella, complimenti!!