PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Stella terrestre

È sera ormai

Il sole stanco cerca riposo
nel rosso del suo cielo
Cullato e protetto da nubi candite
scivola in un dolce e tiepido sonno

Sulle melodiche note di un silenzio atteso
la notte si sveglia
e si veste di un elegante nero

Luna e stelle competono tra loro
in un gioco infinito di splendori e scintille
Ridono
si accendono
si affievoliscono
e si illuminano di nuovo di passione

Anche questa notte
quelle piccole fiaccole lontane
catturano il mio sguardo
Il loro gioco conquista il mio sorriso

Ma questa notte
vedo soltanto uno sciame di riflettori confusi
ancora una volta in competizione
per vincere le altre
e donare la propria luce a qualcosa di più radioso

Stavolta
questa notte
lottano per omaggiare un nuovo astro
un trionfo di luce e armonia che si avvicina a me
mi guarda
mi sorride
mi bacia

Questa notte
amore mio
sei la stella più luminosa di tutto il mio universo

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 17/09/2016 11:34
    Ti dico bravo alzando il pollice.
  • Rocco Michele LETTINI il 28/06/2012 11:32
    Cotanto struggente versicolato...
    BRAVO GABRIELE... CIAO

2 commenti:

  • Alessia Torres il 28/06/2012 12:49
    Uno spettacolo notturno, quello che descrivi così accuratamente, e che mi fa sentire perte di esso con la magia delle tue parole!
    Con un bellissimo finale accenno al prodigio dell'amore che con le stelle del cielo forma un mirabile tutt'uno!
  • anna rita pincopallo il 28/06/2012 11:11
    bravo molto bella piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0