accedi   |   crea nuovo account

Il mio Cuore

Mi perdo nel silenzio dei movimenti
Trascurando la vita per evitarti dolore
Consumando la mia età fra passioni mai vissute
Diafane immagini di un viso appassito.

Sono figlia della bassa marea,
come mio padre mi ritiro in un guscio schiumoso
Sconfitta e priva di ragione
fuggo dalla madre terra.

Crepe nella mia anima nutrite dal pianto
Sinuose nubi danzanti nel cielo

il mio cuore di bambina ti odia
il mio cuore di donna ti ama!

Brucia la carne sotto il ghiaccio delle emozioni
Ali di farfalla baciano le mie lacrime
Mentre finisce nel sangue la mia vita terrena

Tu ora mi osservi!
Tu ora mi perdoni!

Sento la tua voce che sospira il mio nome
ma i rovi del tuo spirito mi bloccano le gambe

solo polvere nel mio passato
solo sale nelle mie ferite

credevo... speravo... sognavo
ora lascio libero il tuo sguardo assente

il mio cuore di bambina ti odia
il mio cuore di donna ti ama!

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/09/2012 10:47
    ecco un'altra poesia che rileggerò spesso volentieri, la trovo degna di publicazione, estremamente sentimentale nel bene e nel male (riferito ai concetti espressi)... colpito da quest'opera...
  • Fernando il 03/07/2012 01:28
    Parole che lasciano intendere ogni triste amarezza per le forme distratte di un amore che vieta il giusto vivere, un cuore di bambina che odia in antitesi allo stesso cuore cresciuto, navigato che tende ad amare... tutto un po umano ma eccezionalmente bello.. mi complimento con il tuo cuore capace, forse, di amare, anche se tanto deluso ma tanto capace di suggerire parole che insieme formano belle poesie.. brava davvero

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0