PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La fine

Un sole nero
Sta invadendo il cielo
Il suo calore ormai
L'ha abbandonato
E il grande fuoco di cui era fatto
Già più non brucia
Costringe bianche nubi
A farsi pioggia
E col cipiglio
Di chi da sempre sta al comando
Polvere scura sparge in abbondanza
Sopra a confusi pianeti
Che cercan di seguire il lor cammino
Pulsando ancora
Ignari del tragico destino
Lucenti stelle
La lor via han perduto
Frammenti argentei
Sciamano impauriti
Non più armonie fra corpi celestiali
Non più attrazione
Precipitando vanno
Sciogliendosi nel vuoto
Verso un lento morire
Ed ogni vita cessa...

 

3
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 01/07/2012 15:34
    Mi auguro una fine ipotetica cara Lidia, anche se a come oggi siamo messi nel mondo non c'è da stare allegri. Una intensa descrizione da fine del mondo, Lirica apprezzata per contenuto e forma.
  • Rocco Michele LETTINI il 29/06/2012 02:19
    La voce del reale...
    Apprezzatissima... CIAO LIDIA

6 commenti:

  • lidia filippi il 01/07/2012 16:35
    Grazie Grazia! Si speriamo sia solo ipotetica... Ti ringrazio moltissimo e ti abbraccio
  • lidia filippi il 30/06/2012 19:02
    Grazie Ignazio, Ellebi e Rocco Michele: molto gentili! Buon fine settimana
  • Aedo il 29/06/2012 23:39
    Poesia intensa e vibrante. Brava!
  • Ellebi il 28/06/2012 22:54
    Scusa, stai descrivendo la fine dei tempi? Beh, descrizione molto efficace. Saluti
  • lidia filippi il 28/06/2012 20:53
    Grazie Sabrina! Buona serata
  • Anonimo il 28/06/2012 20:49
    Testo ben impaginato per eprimere concetti consistenti.

    Un Saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0