accedi   |   crea nuovo account

Gli addii

Bruciano questi giorni
che custodiscono i semi degli addii
arrivano voluti...
certi, alcuni
arrivano come presagi di futuro prossimo
arrivano attesi ma non voluti
addii che lasciano vuote anfore
piene di ricordi
gioie
parole
gesti
contatti
addii pieni di lacrime
certuni ad occhi secchi
dove solo il cuore
sembra essere fiume in piena
addii che non hanno più parole
ma solo lo sguardo della rassegnazione
addii che custodiscono
l'amato seme dorato della speranza
che un giorno
davanti a Dio ci ritroveremo tutti
a suggellare nuovamente
le nostre promesse
di non perderci mai più ...
e quei semi allora diventano pianta
rigogliosa e forte
dove mi aggrappo ora
cerco riparo
e ricevo conforto...

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 29/06/2012 15:16
    Sarebbe meglio usare il termine A_R_R_I_V_E_D_E_R_C_I...
    Piaciuta nel corredo...
    CIAO IVANA
  • Valentina Corbani il 29/06/2012 14:30
    Piaciuta, soprattutto ora, che devo dire addio...

5 commenti:

  • Anonimo il 30/06/2012 13:36
    Grazie a Te, Ivana: mi piace tanto dialogare con Voi.
  • loretta margherita citarei il 29/06/2012 20:52
    molto apprezzata complimenti
  • Ivana Zoia il 29/06/2012 14:37
    grazie Vera, la punteggiatura non la disprezzo, ma certe volte la evito sostituendo con l'andare a capo... è una tecnica mia...
  • Anonimo il 29/06/2012 14:29
    Ripensandoci: forse, però, proprio questa assenza di punteggiatura potrebbe, in questo caso, rendere l'affanno con cui le parole sono sgorgate... una dietro l'altra, senza interruzione alcuna. È solo ciò che ho provato, rileggendo.
  • Anonimo il 29/06/2012 14:26
    Bella, ma non so se sia esigenza solo mia: quella di poesie che non disprezzino la punteggiatura, anzi l'adoperino sapientemente per farne risaltare il contenuto.
    Alla prossima, Ivana, con il sincero interesse che mi hai ispirato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0