accedi   |   crea nuovo account

Filopoesia

Alla poesia introduce emozione
tanto più alta quanto più è violenta
a filosofia accompagna ragione
tanto più solida quanto più è spenta.

Basta così tutto il resto è illusione
tanto più falsa quanto più è convinta
o falsa mistica di religione
tanto più eretica quanto più santa.

E poco importa che sia bella o brutta
quell'emozione che induce poesia
o giusta o errata corretta o corrotta

quell'opinione che forma sofia.
Conta che sia personale ed onesta
e ci migliori quel tanto che basta.

 

2
9 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Marco Ambrosini il 07/07/2012 07:28
    l'ho riletta più volte per tentare di afferrarne il senso e direi che hai colto molte delle, diciamo, attività inerenti l'utilizzo del cervello e, per quanto concerne la poesia, del cuore, inteso come metafora della parte irrazionale e quindi riconducibile al cervello. Complimenti Mauri PS nulla è superiore alla poesia, anche se utile al fine materiale
  • Rocco Michele LETTINI il 30/06/2012 19:14
    Un sonetto di elogio a Nostra Regina dell'Animo... la P_O_E_S_I_A
    IL MIO PLAUSO E LA MIA SERENA E FELICE DOMENICA...

9 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 11/12/2012 21:30
    L'emozione che induce poesia è sempre e comunque sacra.
  • vincent corbo il 21/08/2012 09:44
    A volte la poesia è inafferrabile, ciò che appare sul foglio ne è solo un riflesso... per cui la poesia è figlia della filosofia.
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/07/2012 12:06
    Mauri Huis affronta il lato inedito della poesia, la parte filosofica emozionale. Ne analizza la fase creativa, calma o violenta, ragionata o spontanea, ma sempre, entusiasmante. Il suo evidente trasporto per la poesia non è influenzato da scienza, convinzioni, illusioni o misticismi vari, egli compone solo per passione. Con i due ultimi versi Mauri fa una precisazione importante: "Conta che sia personale ed onesta e ci migliori quel tanto che basta." Non è raro, infatti, leggere versi scopiazzati qua e là o scritti solamente per farsi belli! Oltre alla passione necessita che ogni opera sia "onesta e ci migliori", dovrebbe essere una regola per tutti noi. Bravo come sempre il nostro Mauri Huis.
  • salvo ragonesi il 17/07/2012 09:28
    e poco conta che sia bella o brutta ma è solo poesia. bravo un saluto salvo
  • Teresa Tripodi il 03/07/2012 09:30
    Bravo... come darti torto o non darti ragione scegli tu... sia quel che sia chiamatela come vi pare e se volete che sia che divenga poesia
  • Anna Rossi il 03/07/2012 00:00
    condivido. la poesia è emozione.. pura
  • sergio il 30/06/2012 20:53
    bravo, bella e apprezzata. Come sempre...
  • stella luce il 30/06/2012 18:50
    la poesia che sia ciò che chi scrive è... capita o no... bello o brutta... dolce o amara... ma è poesia per chi l'ha scritta...
  • Ellebi il 30/06/2012 18:44
    Una riflessione sulla poesia in versi, certamente apprezzata - soprattutto le ultime due righe - ma confesso, non interamente capita. Cordiali saluti.