PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando si arresta il respiro

Mi arresta il respiro
se penso a quanta strada
fanno i sogni.

Alle altitudini di vette mai raggiunte,
alle ali trafugate per non cadere oltre
e ai precipizi mai dissolti sui risvegli.

Ritorno spesso sui viali dove persi l'illusione
e ne risento ancora i passi fragili e maldestri
che inciampano tutt'ora addosso agli altri.

Quando si arresta il respiro sul silenzio.

Compongo mentalmente giorni nuovi
con stanze rosse e corridoi neri
e alle finestre tende bianche, mosse dal vento

se un sogno poi diventa vero e bussa dentro.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • adelaide guglielmi il 16/07/2015 20:52
    Mi piace l'immagine letteraria che hai espresso nel testo, non sempre riesce dare corpo e sostanza al sogno che, per antonomasia, è irreale ed astratto. Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0