accedi   |   crea nuovo account

Imperfetto

la rabbia mi percuote
esplode nelle viscere
accieca ogni amore,
mi scopro cattivo
privo di pena
parole tagliano il cuore
tu piangi


io no
impreco
ubriaco d'ira
vedo ciò che voglio,
provo piacere
nel sentirmi soffrire.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • damiano86 il 14/09/2012 22:00
    grazie!
  • Paola B. R. il 06/09/2012 21:33
    Forte, d'impatto.
    Ti sai guardare dentro
    e questo aiuta.
    Bella.
  • augusta il 06/09/2012 15:45
    provo piacere nel sentirmi soffrire... ti capisco...
  • tylith il 06/09/2012 15:34
    Un inno all'autolesionismo e alla forza interiore più devastante che abbiamo: L'Ira.
    Essa fa paura, "ubriaca" l'anima per poi prenderla a calci e a pugli e il poeta la butta fuori con rabbia e dopo averla esternata anche lui ne ha paura e l'unica espiazione è la sofferenza!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0