PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lo specchio del cielo

Hai sempre amato le stelle
pur non amando te stessa.
(Restiamo banali)
Ma permettimi di scriverti
senza comporre alchimie poetiche.
Hai sempre amato le stelle
e ancora non è stato tempo
per guardarle dall'alto d'un prato.
Mentre tu ti saresti smarrita
nelle fantasie stellate
io avrei ammirato il fascio
di luce lunare
fingendo poesie per vedere
il tuo riso.
E come spieghi questo?
ancora il cielo non ha visto
i nostri occhi
nonostante il nostro amore per lui.
Non capisci?
Non vedi?
Il cielo è solo il nostro specchio
e come tu hai sempre amato le stelle
posso ora amarle anch'io

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 04/07/2012 15:33
    un chiedere il perchè non si sia ancora arrivati al punto di guardar le stelle...
    io la leggo così
    bella andra sempre tanti complimenti... baci8
  • mariateresa morry il 04/07/2012 11:34
    Mi ha davvero incantato il tuo monologo poetico... arrivare al cuore della persona amata, disquisendo di stelle... molto delicata e al fondo, serena.
  • jessica il 03/07/2012 17:49
    bella davvero, a me non è piaciuta la chiusura, ma nel complesso è carina, cio che mi a me è piaciuto di più del tuo componimento è la scorrevolezza dei versi e il tema : due amori, uno verso le stelle e l altro verso una lei.
  • Ugo Mastrogiovanni il 03/07/2012 17:37
    Un susseguirsi di interrogativi accorati in una affascinante cornice stellare.
  • loretta margherita citarei il 03/07/2012 17:15
    toccante , molto bella