username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pittori di respiri

Ansima il pennello,
mentre la matita sorseggia
sovrana e irraggiungibile,
missione di dea
in un corpo esile di lapis
inferocito dalla sfida dell'inesprimibile;
disegnare, amico,
è violare la paura ancestrale della natura,
di scoprire il suo amore negato,
per il lasciarsi comprimere,
reinventare,
rapire un gorgoglio di voce spaesata,
dalla lirica osannante dei colori.
E ora siamo ancora soli,
incomprimibile, inviolata tela,
tu e io,
come due amanti
che amano l'idea
di perdersi per ritrovarsi
e amarsi senza concedersi
di lasciarsi desiderare fino in fondo;
per non perdere la scia d'avorio,
che sola conduce alle labbra
cui fu data la missione
di raccontare veramente il mondo.
Eccomi,
sono anonimo pittore,
madido di spazi vergini,
cui dare identità di reali spazi,
la mia tavolozza odora,
di estasi cromatiche,
lucide come daghe bronzee,
salire vorrei
con le gambe malferme
della mia creatività primitiva,
a dorso della montagna,
che comandò al sole di tramortirmi,
perchè potessi ritrarlo veramente,
o avere uno scalpitante manto erboso
di alpeggio fresco e ristoratore,
su cui salire
come una tenera slitta
perchè diventi mio per sempre
l'afrodisiaco brivido
di saper scalare
tridimensionalità attraenti e sfuggenti.
Tutto coglierete di me,
nelle nature morte che si compiacciono
di provocare il vostro vedere che non vede,
o in un ritratto che vi ha già compreso,
perchè la tela sa rapirvi l'anima,
prima che possiate accorgervi,
del fantasma dello scopo del vivere.

 

4
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 03/07/2012 21:16
    Versi che mi hanno intensamente emozionato...
    Mirabile verseggio...
    Complimenti piaciuta molto...
  • Rocco Michele LETTINI il 03/07/2012 19:23
    Suadente versicolato... in un perlaceo corredo...
    MIRABILE IL TUO VERSEGGIARE... BRAVO CRISTIANO...

7 commenti:

  • cristiano comelli il 03/07/2012 21:38
    Grazie caro Maurizio, del resto anche i suoi, e glie l'ho detto più volte, mi emozionano sempre.
    Giro i complimenti ai pittori che me li hanno potuti ispirare, a qualunque tempo e area geografica appartengano. Cordialità.
  • cristiano comelli il 03/07/2012 21:11
    Grazie anche ad Alessia, cerco solo di condividere delle emozioni che provo, tutto qui. Cordialità.
  • Alessia Lombardi il 03/07/2012 21:02
    Lirica splendida!!
    I miei complimenti
  • cristiano comelli il 03/07/2012 20:56
    Io non sono pittore. E, mentre ringrazio commosso per i lusinghieri commenti pervenuti, ringrazio davvero di cuore anche chi, con i pennelli, sa regalarci emozioni che le parole non sanno immortalare. Credo, ho sempre creduto nella forza evocativa, nel potere amorevole delle immagini espresse in colori e forme e ho voluto testimoniarlo attraverso queste mie parole. Grazie ancora e buona serata.
  • loretta margherita citarei il 03/07/2012 20:38
    molto ma molto bella, complimenti
  • Anonimo il 03/07/2012 20:37
    Rapito dall'arte che questo pittore sa esprimere. Altro non so dire. Che Dio ti conservi caro Cristiano. ***** Franco
  • anna marinelli il 03/07/2012 19:07
    sono rimasta a bocca aperta... abbagliata, affascinata!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0