accedi   |   crea nuovo account

Pininfarina il mito che non muore

Nacqui fantasia,
vissi invenzione,
forse poeta
della bellezza che viaggia
sulla carrozza bizzarra e sfuggevole
di una scintillante immaginazione;
quanto sentimento,
quante tracce di mai percepita nostalgia,
si celano
nel comporsi di forme compiute
di un'anonima carrozzeria.
I disegni sfrecciano
in una lingua indiavolata di vento,
la velocità, forse,
è la sola, ribelle dama
che li abbia davvero saputi amare.
Vai,
rossa, orgogliosa, immortale Ferrari,
a cantare anche la mia voce,
su piste che accolgono
un mondo che si scopre sempre oltre se stesso,
violandosi amorevole,
tra incalcolabili ritardi,
e recuperi che profumano
di sfide di miracoli.
Sentirai palpitare
quell'impronta del mio destino,
che ha adorato le tue lamiere,
fino a regalare loro
il vestito dell'identità.

 

4
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 14/09/2013 18:08
    Un serto de lauro per questa tua veramente straordinaria!
  • Grazia Denaro il 03/07/2012 22:19
    Una lirica attuale specialmente oggi, che è mancato il patriarca di questa prestigiosissima casa automobilistica, fiore all'occhiello Dell'Italia e che ha portato lustro nel mondo. On'ode prestigiosa ed egregiamente descrittiva del nostro fiore all'occhiello della carrozzeria nel mondo. Purtroppo questo giorno arriverà per tutti, ma quando succede ai grandi se ne va un pezzo di storia. Lirica apprezzata

2 commenti:

  • Anonimo il 04/07/2012 14:38
    una persona squisita... lo dico perchè conosciuto... una bella dedica bravo
  • cristiano comelli il 03/07/2012 22:24
    Che dire? Grazie. Avrei ovviamente preferito tenermi nella penna queste parole e continuare a gustare i gioielli di estetica ed eleganza di Pininfarina. Purtroppo, appunto, come dice lei, signora Grazia, quel momento arriva per tutti. Ma certe cose regalano un posto nella memoria e Pininfarina, il suo posto nella memoria, ce l'avrà saldamente proprio per il bene checon la sua creatività e inventiva ha fatto al nostro paese, in termini di immagine e, perchè negarlo, anche di creazione di lusso e ricchezza. Cordialità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0