accedi   |   crea nuovo account

Su pelle di carta

Dirci importanti imponenti
nella schiera dei potenti

quando persino lei la piuma rimane
ed è roccia
davanti al tempo scudiscio in volo
e di noi solo poltiglia.

I desideri farsi pensieri
fino all'ultima goccia che consiglia
da quella piuma ora penna,
segni pegni d'emozioni su pelle di carta
l'unica memoria unica forza
a lasciare eredità la nostra sola eternità.

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 06/07/2012 19:58
    Come sempre una bellissima poesia. Ti sono grato per le tue liriche che sollevono sempre il mio spirito
  • Anonimo il 04/07/2012 07:46
    Musicale e ben stilata complimenti

2 commenti:

  • Anonimo il 04/07/2012 15:25
    Un virtuosismo di parole che toglie musicalità al testo.
  • loretta margherita citarei il 04/07/2012 07:45
    bel gioco di parole, musicale testo, apprezzatissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0