PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Orgoglio

Se de questo
orgoglio mio,
purpurea veste
de inutile sfarzo,
spogliar potessi,
ignudo sarei,
ma più vicino
a lo Massimo Fattore
me troverei.

 

2
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/07/2012 15:58
    Ottima riflessione sull'eterno dualismo ego - orgoglio. Complimenti.
  • Anonimo il 04/07/2012 13:32
    Il fatto è caro Don Pompeo che tutti ci spogliamo di tutto solo quando non possiamo farne a meno. Introspettiva e molto saggia questa tua riflessione. ***** Franco

6 commenti:

  • Alessia Torres il 05/07/2012 14:01
    Ottima constatazione! L'orgoglio equilibrato è giusto possederlo ma quello smisurato fa solo danno!
  • Anonimo il 04/07/2012 17:41
    Più che l'orgoglio che ci aiuta a non farci calpestare, a difendere la nostra dignità di esseri umani e a combattere per la libertà, il peggiore di tutti i vizi è la superbia che è figlia dell'arroganza e non conosce umiltà.
  • silvana capelli il 04/07/2012 16:22
    Troppo orgoglio è un vero imbroglio, dice un proverbio.
    Che, non è facile da codesta veste spogliarsi, fnchè in ginocchio davanti a LUI! mi prostrarssi...
    Bella riflessione, direi ottima! sempre bravo. cordiali saluti
  • Vincenzo Capitanucci il 04/07/2012 13:27
    Molto bella Don... il mio ego ridotto ai minimi termini mi avvicina al Massimo Fattore... e l'or... sulla soglia... gorgoglia...
  • Ellebi il 04/07/2012 13:17
    Pare che fra lussuria, avarizia e orgoglio, tre vizi non da poco, il peggiore sia l'orgoglio.
    È dura Don... Saluti
  • Anonimo il 04/07/2012 12:40
    grande Don... bellissimo profonda riflessione...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0