PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Volgarità necessaria

Eri appena tornato
dall'urinare sentenze
che già mi domandavi
cosa stessi incidendo sul foglio.
Un probabile attacco di diarrea poetica
che spero faccia rivoltare
i grandi intenditori di
pachidermiche rime..
Dubbio,
domanda,
dubbio,
domanda.
Ma ciò non basta,
si rivoltino nella tomba
i poeti del passato
sotto la rozzezza del mio essere me.
Muggisco da animale
e defeco (per non dire parole
inadatte al vostro habitat)
sopra il vostro pensiero allucinato
d'una sola realtà.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • jessica il 04/07/2012 14:00
    Ben scritto, carattere unico e giovanile.

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 04/07/2012 20:27
    piaciutissima complimenti
  • Anonimo il 04/07/2012 15:30
    spaziare... senza limite oltre... parole forti ma che rendono l'idea... bravo andrea... complimenti