accedi   |   crea nuovo account

Il richiamo della sinestesia

Fulmina i nembi
di una creatività barbara
che attende sbuffante
come cera che mendica una forma,
di cullarsi in una spazialità,
categorica, simmetrica,
mai più ondeggiante;
i sorsi di colori
cui si abbevera l'intimidito pennello,
giocano il loro desiderio di intarsiarsi
con capricci di sonorità microcosmiche
cui un pianoforte concede
di innamorarsi di un'aria alleata,
per farsi viaggi e carrozze.
Attendono su una panchina
che il tempo non ha saputo schiaffeggiare,
ruscelli di parole
dai capelli bianchi e dal cuore mai sazio,
sì, attendono,
che il bacio di una nota,
o le labbra protese di una tela,
le possa incarcerare;
è la traiettoria pungente di un fulmine,
questo connubio sinestesico
che furoreggia lavico,
sui silenzi dell'inespresso.
L'arte si erge a sacerdotessa
spartana ma orgogliosa
della liturgia di scintillante abbraccio
delle tre muse sopraffine.

 

3
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 05/07/2012 06:59
    È il Tuo senno... insuperabile...
    BUONA GIORNATA CRISTIANO
  • Anonimo il 04/07/2012 23:29
    Lirica intensa e giusta decantazione dell'arte. Complimenti.
  • Anonimo il 04/07/2012 21:59
    Pregevole lirica comp
    Imenti

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 05/07/2012 09:59
    Una barbara creatività... di cui l'Arte è la Sacerdotessa... di un fulmine...

    Splendida Cristiano... direi poco Spartana... ma molto Ateniese.. in un ruscello libero di parole...
  • karen tognini il 04/07/2012 23:11
    Non ti smentisci mai Cristiano... un'altra grandiosa lirica... L'arte si erge a sacerdotessa
    spartana ma orgogliosa
    della liturgia di scintillante abbraccio
    delle tre muse sopraffine...
  • cristiano comelli il 04/07/2012 22:13
    Grazie per la sua attenzione, le auguro buona serata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0