username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un triste tramonto

Nel giorno lento e piangente
che abbandona la sedia del cielo
un ultima farfalla morente
giace fredde sul suo umile stelo.

Così crolla il castello umano.

L'ululato dei morti
lamentevole soffia da oriente
sradicando deboli sorti
in anime spente.

L'ultimo mattone sarà sangue e calce.

Il profumo bruciato
disegna tristi tramonti
sopra un cielo sputato
e con deboli santi.

Risplende la morte nei cuori di brace.

 

4
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Centrone Stefano il 10/07/2012 21:21
    Poesia intensa che cattura chi la legge.
    Bella veramente.

5 commenti:

  • Tony Golfarelli il 10/07/2012 15:12
    la bellezza del tramonto rimane nells tua trama
    ma Risplende la morte nei cuori di brace mi lascia inerme
  • Anna il 06/07/2012 14:19
    Andrea, sei molto giovane e devo dire che le tue liriche mi colpiscono molto, sei un vero talento, mi piace molto la chiusa di quest'opera; la morte non come fine ma come passaggio che risplende sulla tristezza del tramonto. Bravo!!!!
  • loretta margherita citarei il 05/07/2012 20:27
    molto intensa bella poesia
  • denny red. il 05/07/2012 14:24
    .. il profumo bruciato
    disegna tristi tramonti
    .. così crolla il castello
    umano.
    Ottima!! hai un bel scrivere.. Molto Bravo.

  • karen tognini il 05/07/2012 11:21
    Molto molto bella.. immagini lontane di dolore... non tutti hanno tramonti lieti...
    bravissimo...