PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lontana

L'amore non ricordo
i tempi dell'ira
sul crinale
guardo
fugace sguardo
casuale
fragranza dei corpi placidi
stesi sulla sabbia
che rabbia
e quel passo tace
testimone
quando tremò la terra
un volto coperto,
mordi in fretta l'attimo
oplà
la valigia rantola
nel buio

è già là...
lontana.

 

5
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/04/2015 17:47
    Un serto floreale per questa tua fantastica davvero!
  • Giulia Aurora il 16/10/2013 20:04
    si originale musicale e profonda un bel componimento davvero
  • Ezio Grieco il 06/07/2012 08:04
    .. ogni tanto, mi capita di leggere, componimenti "originali" fuori dagli schemi di Pr, gonfi di.. contenuto e senso "Poetico"
    Piaciutissima!
    cl
  • Anonimo il 05/07/2012 16:42
    Piaciutissimaaaa complimenti sinceri

3 commenti:

  • ruben il 11/10/2013 20:36
    entusiasmante, sensata spiegazione del sentimento
  • loretta margherita citarei il 05/07/2012 20:21
    forte la chiusa, piaciutissima
  • anna marinelli il 05/07/2012 17:28
    oplà
    la valigia rantola
    nel buio

    è già là...
    lontana.

    che chiusa da sballo! complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0