PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Evitare il dolore

Piccoli problemi tra amici. A parte l'avere o il non avere.
L'essere spiato
avere le costole rotte o incrinate
parlare francese o cinese
e adesso vediamo se continui a rompere le palle coll'autocorrezione programma del cavolo
hai smesso
ti ho fregato
hahaha
(è tutta letteratura questa, non baggianate)
comunque date retta
se vi capita di sfasciarvi le costole, le coste, le costine, la gabbia toracica sciando o facendo cose più serie o più stupide ancora
mandate qualcuno in farmacia ad estorcere un antidolorifico tosto e poi
beveteci sopra
bevete bevete
nessuno ha il dovere di soffrire così
è un anestetico sufficiente
facilita il sonno
tenetene a portata per il risveglio
pensate a una cannuccia
è dura bere da coricati
e di rialzarvi senza aiuto
con la gabbia toracica sfasciata non se ne parla
da sdraiati si può bere anche dalla bottiglia, ma non è da tutti
quindi pensate alla cannuccia
è sempre importante pensare al futuro
sapere organizzare i passi successivi
non andare alla cieca
assumere la propria condizione
e le responsabilità annesse, e agire in modo lungimirante
una pastiglia e mezzo bicchiere di grappa per ingoiarla ed evitare
il dolore.

E Sant'Agostino dice che è assurdo
"credo quia absurdum"
dice che crede perché è assurdo
e di conseguenza b. dice che il dolore è assurdo
solo perché esiste
e fa un culto poetico del dolore
da vivere e combattere fino in fondo
mentre Spinosa dice altre cose
e gli psicologi si fingono scienziati
il mio consiglio resta il medesimo
e semplice
che vi abbiano spaccato la gabbia toracica o il naso durante una rissa o che ve lo siate
spaccato da soli cadendo dal motorino o sfondando il parabrezza o scivolando su una lastra di ghiaccio o di fango o sugli anni, ricordate di fregare una bottiglia e di tenerla a tiro per il risveglio
VI
PROMETTO
che domani mattina vi tornerà utile.

 

3
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Giussani Federico il 05/07/2012 17:09
    ho aperto anche un blog:
    http://fedepasta. blogspot. fr/
    di poesia, per chi volesse..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0