PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bruna, Capitto mi hai?

Incatenato al seggiolino di una giostra,
ho volato in spicchi di cielo,  
come un uccello che sa dove va,
ebbrezza di chi non ha peso,
illusione di libertà.
Mi hai visto partire e ritornare
in un capogiro sognante,
d'amore e di felicità,
mi riempivo di te
e di te facevo poesia.
Se inganno c'è stato
chiedo scusa alle donne che ho amato,
perchè io non ti ho mai tradito.
Una  storia d'amore
non ha mai un tempo finito.
Ogni giorno è un inizio,
nel destino è tutto scritto
e a saper leggere,
non si sbaglia mai.
Bruna,
capitto mi hai?

 

3
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0