username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'ultimo velo viola

Mi mancheranno certe cose
quelle perse
quelle mai avute
senza sentirne poi il fruscio
andare via
come il vizio d'amare ancora,
quand'è sera.

Si impiglieranno nei silenzi
e i nodi stretti delle reti
gettate al vento
faranno bella la malinconia
come un gioiello desiderato,
splendente oro mai ricevuto.

Mi vestirò di veli viola
e camminerò a piedi nudi
sui detriti del tempestoso mare
mi fermerò solo a pensare.

Ed i capelli sugli occhi aperti,
fili stracciati di tele antiche
che coleranno ombre vissute
sull'orizzonte di un universo.

Arriverà l'ultima Luna
colata a picco
da una zattera vera.

Correrò a riprendermi il sole
e lascerò cadere lento,
l'ultimo velo viola
affidato al vento.

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 09/07/2012 01:32
    Splendida lirica romantica e melanconica allo stesso tempo. Unì altra tua perla, come perla rara sei.
  • Auro Lezzi il 08/07/2012 08:32
    Romantica più che mai... Poetessa sempre.

5 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 08/07/2012 11:53
    quando si dice che la classe non è acqua...
    bellissima poesia.
  • Andrea Pezzotta il 08/07/2012 10:46
    Davvero bellissima, le emozioni sbocciano come fiori in questa poesia
  • loretta margherita citarei il 08/07/2012 10:33
    melanconica ma molto bella
  • Manuela Magi il 08/07/2012 10:02
    Buona domenica ragazzi e... grazie.
  • augusta il 08/07/2012 09:53
    ... letta senza fermarmi... correrò a riprendermi il sole... bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0