PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

E forse domani

E se per telefono potessi far l'amore con te, lo farei.
E lo sai, col pensiero talvolta mi ecciti, cosa sei.
E se ti vedo per strada e potessi darti un bacio, poi mai.

E ancora ti cerco, in ogni incontro. E ancora ti penso ehi,
quando sono solo. Eppoi la vedo e mi innamoro di lei.
Ma forse sei tu o la mia voglia di tenerezza e dài.

E se fosse così facile, che talvolta così lo è, io sarei.
E se ancora noi parliamo, ci spogliamo bacio i tuoi seni
in un abbraccio d'amore e possesso, e sesso. Fài...

Un senso di completezza, che non sia solo il momento
di una carezzza. E sognare non costa niente, mettere in pratica
è già un'altra cosa, intanto con un bacio sulla guancia ti saluto.

Che l'amore vero, non esiste, esiste l'amore universale
che ci unisce poi ci divide, per continuare a crescere e cercare...
E nel saluto ancor ti bacio, e forse domani ci risentiamo...

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/07/2012 06:49
    In un sogno... la purezza de l'amore decantata lautamente...
    CIAO RAFFAELE

2 commenti:

  • Anonimo il 09/07/2012 17:30
    Bella; mi sembra il testo di una canzone di Mina. ciao
  • Anna Rossi il 09/07/2012 10:49
    appassionatamenteRaffele.. in questa veste ottimo cantore dell'amore sensuale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0