username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Noi

Ormai stanca,
spengo la luce al cuore.
Ti ho incontrato,
unendo il cammino
ti ho vissuto.
L'oro e l'argento,
l'acqua e il sole,
carestia e appagamento,
io.
Dolenza e tormento,
inganno e verità,
oscurità senza esistenza,
tu.
Chi di noi,
famelico d'amore
ha perso?
Ora,
la notte rea,
con l'abito nero danza.
Nessun punto,
nessun riverbero di chiarore
nell'allestimento
di una logica.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • augusta il 09/07/2012 14:23
    mi piace... spengo la luce al cuore... brava...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0