username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Non sentirti

Un velo lucido scende lungo l'occhio pensante
uno sguardo inquieto nella palude dei pensieri
parole scritte ad alta voce mentre leggo
eppoi silenzio in attesa del risveglio
vieni a toccare con mano il mio amore
vieni a raccogliere il bocciolo che germoglia nel cuore
Perché trattieni il fiato sul germoglio
lui non si allontana con il vento che tira
non si spegne con l'aria che spira
non si scioglie con il caldo che arriva
non si spezza con la terra che trema
é un vigoroso tronco che lo sorregge perche vali
vali come Valentina preghi come Federica
ma ti chiami Stefania con il diadema nel cuore

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Pezzotta il 10/07/2012 14:58
    Molto bella, una poesia che cambia e trasporta in un viaggio attraverso l'animo romantico e poetico

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0