PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Desiderare Dio

Quando io t'ho sposato,
non ci capivo niente,
non mi rendevo conto
che Lui"vagava"in me!
Dentro ai meandri bui
di un'anima irrequieta,
che non trova la pace
e non sa mai il perchè.
Ed ora che mi accorgo
di Ciò che ricercavo,
è come aprire gli occhi
dopo un lungo letargo.
E quando vedo te
non so che cosa farci!?

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 12/09/2013 09:48
    Non mi resta che associarmi al coro ed alzar lo pollice.
  • Francesco Andrea Maiello il 17/07/2012 15:05
    Attraverso bui meandri di un'anima (coscienza dell'amore nella mente!) inquieta... si perviene a quella luce che ti dà... certezza che Dio esiste! Anch'io percorsi questi bui sentieri e quando stavo per sprofondare... incominciai a scrivere!
  • cristiano comelli il 10/07/2012 23:30
    Sì, Dio è la rispostra che gioca a nascondersi alle nostre domande, ma non è un nascondersi malandrino o cinico. È un nascondersi perchè si desidera che l'uomo prosegua il gioco, che non si fermi alla prima apparente evidenza di fallimento. Dio è la garanzia che nessuno ti farà tana perchè alla fine di quel gioco ci sarà lui a dire: ti ho voluto far giocare al grande gioco della vita e adesso godiamo insieme il meritato riposo. Quello di una vita che, essendo stata vissuta intensamente, ha lasciato il segno di per se stessa e in chi abbiamo imparato ad amare. Cordialità.

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 11/07/2012 17:16
    "Io sono la via", una via non sempre chiara e ben definita, ma sempre presente. Lui "che vede nel segreto" conosce e segue tutte le nostre scelte e, se giuste, anche se tardi ci ricompenserà. Con questa poesia STK601 sa che è pronto per la ricompensa.
  • loretta margherita citarei il 10/07/2012 19:58
    particolare lirica apprezzata