PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sull'ira

mai
cedere all'ira,
boa constrictor
stritola
tra le spire
la ragione
accecandone gli occhi.

Altera la nostra personalità
e se ci guardassimo
allo specchio
quando in eccesso di essa
siamo,
dei nostri contratti, mutati
lineamenti
ne avremmo paura.

Gravi conseguenze genera.

E'
come gettare
in estate
un cerino acceso
fra secche stoppie
di un campo,

in un attimo
il fuoco divampa,
bruciando, il tutto
devasta
e ci vorrà tempo
prima che quella terra
fertile e rigogliosa torni.

 

6
5 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rosanna gazzaniga il 12/07/2012 01:25
    L'ira, così necessaria per reagire e riappropriarsi della propria dignità, e così devastante quando troppo presente... Bellissima e da meditare! ciao Loretta!
  • Maurizio Cortese il 11/07/2012 18:26
    Una poesia non di "modo", su un tema poco frequentato, con concetti realistici.
  • Anonimo il 11/07/2012 18:17
    Lodevole scrittura, come sempre. Quanto al tema trattato, posso dire per esperienza personale che arrabbiarsi per le cose che contano davvero aiuta, bisogna evitare di incazzarsi per le piccole cose, sì. Complimenti.
  • Auro Lezzi il 11/07/2012 17:54
    Facile da dirsi amica mia.. Ma umanamente difficile da applicarsi in toto... Io so che quando Loretta s'incazza veramente... mica se ferma tanto facilmente...
  • Grazia Denaro il 11/07/2012 17:33
    Bisogna saper dominare l'ira, perché se l'umo si fa dominare da essa, possono succedere cose gravi e irreparaili, bisogna essere equilibrati e tenerla sotto controllo.
    Saggi versi in questa bella lirica, apprezzata! <

5 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 12/07/2012 15:55
    Un serto floreale e un liquido refrigerio per questa tua eccezionale davvero!
  • Vilma il 12/07/2012 00:32
    Condivido questi versi molto veri e ben scritti. L'ira... l'odio non porta mai a nulla di buono. La vita insegna che serve parlare, ascoltare il cuore e confrontarsi con i giusti toni.
    Un abbraccio mia cara Loretta...
  • Giacomo Scimonelli il 11/07/2012 21:07
    l'ira... la odio e lei mi attira sempre.. condivido questi intensi e ben scritti versi.. complimenti Loretta
  • karen tognini il 11/07/2012 19:12
    D'accordo con Te.. l'ira.. la rabbia avvolgono il nostro essere in un turbinio di emozioni devastanti... fanno solo male e non portano a niente...
    meglio mandare a quel paese chi ci ha fatto incavolare...
  • viola il 11/07/2012 18:08
    Sono pienamente d'accordo. A volte non serve arrabbiarsi, soprattutto per piccole cose, quando magari con una semplice parola detta con calma passa tutto e ci si fa alla fine una risata. È l'orgoglio che ci fa prendere dall'ira e non ci fa ascoltare con il cuore chi ci sta davanti, e così facciamo male a noi stessi e all'altro rovinando magari un rapporto a cui tenevamo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0