PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Piove

Fuori piove; osservo
con meraviglia
queste goccioline d'acqua
schiantarsi a terra,
con un ritmo incessante
e rumoroso;
tanti anelli si formano
nelle pozze d'acqua:
sembra che un fanciullo
si diverti a gettarvi dei sassi.
C'è un profumo di bagnato,
di terra umida,
che danno un certo odore
all'ambiente stesso.

Ecco che ad un tratto
si ode il vento:
un venticello lieve,
viscido, che l'acqua trasporta
in un'altra direzione.
Vedo le foglie scorrere
lungo i fossati:
sembran tante barchette
alla deriva;
le nuvole in cielo
sono nere, gonfie,
ammucchiate come un gregge.

Irrompe con furore il Tuono,
che scarica tutta la sua rabbia
a terra
solcando il cielo,
illuminando il giorno:
sembra un'apocalisse
una suggestionante
scena di terrore.

Ad un tratto il vento cessa,
si dissolvon le nubi,
e un raggio di sole
illumina la terra.
Ora tutto tace,
la pioggia più non cade
e le pozze d'acqua son placide...
Mentre la mia immagine
è ancora riflessa
su questa finestra.

 

3
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0