username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In Treno

Di perla era l'alba
di quel nuovo giorno;
fuggìa la vaporiera dal certo
ritorno:
Da un vetro appannato era
la luce incerta,
che vergin sfiorava
dei monti ogni vetta.

Malinconia nel mio sguardo
che il mar cullava,
fresco di color,
come brezza;
come vela avvezza
a solcar l'onde
come nebbia sulle fronde.

La mente ritornava,
nel triste mio risveglio,
ai giorni mei più lieti:
mentr'una foglia
lontan viaggiava
fra venti cheti.
Ov'andrai, spettro autunnal,
tu ch'alla mia vita par,
o inquieta?
Pace mai trovasti
nel brullo campo,
errando in ciel, ne lo stellato
manto.

Sussurran tra l'erbe
quete le polle;
il dì gaio saluta
un gallo sul colle.

Mentre tutto scorre...

 

8
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 12/07/2012 07:39
    E UNA RECENSIONE COME ENCOMIO... A LO TUO LODEVOLE PASSAGGIO POETICO

5 commenti:

  • augusto villa il 01/02/2014 23:28
    La musicalità che metti... prende per mano... e porta fino alla fine della poesia.. in un fiato. Brava!
  • Alessia Torres il 13/07/2012 15:26
    Tanta musicalità nei tuoi versi, affascinanti immagini dal sapore antico e solenne della classica poesia...
    Un canto pregiato nel tuo apprezzato, ricercato stile!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 13/07/2012 11:38
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua veramente tanto tanto bella!
  • loretta margherita citarei il 12/07/2012 08:16
    bellissima poesia complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 12/07/2012 07:37
    CE L'HAI PROPRIO NELL'ANIMA TRACCE DEL CARDUCCI... COME SE LEGGESSI UNA SUA POESIA... SCUSAMI ALESSIA MA IL GIOSUÈ È IL MIO POETA PREFERITO... E IL MIO FIUTO MI PORTA A QUESTO...
    LODEVOLE VERSICOLATO... LA POESIA È L'AMICA DEL TUO VIVERE...
    BRAVA... CIAO

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0