PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fantasiose Interazioni

Giammai
il mio cuore
gemmò

in viole di palissandro

il mondo
Ti pela
Ti sbuccia

prelevandoti
in un supermercato
di sesso dipendenti

da un scatola di pelati

in ultima scadenza

l'Amore
ha la forma di un grasso fagiolo rampicante insaporito da allucinate cotiche di cielo

cadute
su una coltre di bianca neve

genera
oltre

a terre
d'Amore

ceneri di radici

risa
in rissa
di rossa passione

non più
solo mesi di gennaio

alarono
di generosità

i nostri
febbrai

in geni rosa
aprirono le braccia ad un aprile primaverile di oleandri in fuga

febbri

12

2
2 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 13/07/2012 21:23
    La poesia scorre imperiosa, caro Vincenzo, tra giochi diallitterazioni sapienti e ben dosate e immagini quasi pittoriche, con te la parola si fa disegno, hai un talento indiscutibile per questo. Ciao e complimenti.
  • Raffaele Arena il 13/07/2012 16:14
    Dir che è bella è riduttivo. E ti devo che tanto è la intensità del lessico e delle figure che tu utilizzi che le devo legger e rilegger. E alla fine ti rimane sempre una domanda da porti, il che ne fa un capolavoro. Fantastica
  • roberto caterina il 13/07/2012 15:20
    Fantasiose e ironiche interazioni si mescolano a più serie riflessioni sul disagio sociale, dal sesso in scatola alle estati astratte in una specie di moderne Luci della Ribalta o Metropolis.. Fa riflettere più di quanto non sembri..
  • Rocco Michele LETTINI il 13/07/2012 10:38
    Fantasiose interazioni... in sublim versicolare...
    Un verso... mille colori...
    BRAVO VINCENZO... SCORSA CON ATTENTA DEDIZIONE... CIAO
  • Anonimo il 13/07/2012 10:21
    Versi aulici espressi con un raffinato climax di immagini empiriche. Un genere ed un linguaggio ben lontani dai miei, anche perché non mi reputo all'altezza di un verseggiare come il tuo, ma è una poesia molto suggestiva. Complimenti.

2 commenti:

  • Anonimo il 13/07/2012 18:54
    Bellissime fantasie d'amore in versi spettacolari... sublimi versi emozionante...
    Meravigliosa Vincenzo...
  • karen tognini il 13/07/2012 10:20
    Molto bella Vincenzo... fantasiosa e colorata... sublimi stati concreti
    avvinti da contemporanee azioni aspirarono la Tua anima nella mia consolare consolazione

    gemellando
    in un torre di raffreddamento

    gemiti di sole
    a
    sospiri di luce

    in un mitico alter ego di angeliche stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0