PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ora del tramonto

Sotto i miei passi s'insinua il vento
Ponente spazza la mia strada
mi cerca ed io anche, come il sole
quando s'approssima la calata.
Credetemi, meglio tramontare
spendendo l'ultimo bagliore
invece d'un pallido orizzonte
dove luce si mescola coll'ombre.

 

4
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 14/07/2012 16:50
    Dai, Edmond, non sempre le ombre sono malvagie... Hanno il loro fascino e la loro delicatezza.
  • Nunzio Campanelli il 14/07/2012 10:04
    Grazie del vostro passaggio. Antonino: perché nell'arte del tramontare sono imbattibile.
  • Anonimo il 14/07/2012 08:54
    Questa l'ho molto apprezzata. Anche se mi viene da chiedermi: ma per quale ragione dovrei credere al poeta?
  • loretta margherita citarei il 14/07/2012 05:22
    MOLTO APPREZZATA BRAVO

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0