username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Inside

la tristezza è un impianto sottocutaneo
logora dall'interno
consuma il tuo essere come acido
si attiva solo in quelle maledette sere
dove ti strapperesti gli organi
alla ricerca di qualcosa da salvare dentro te
quando fa freddo anche nelle giornate più calde
ossa ed infine cenere
meraviglia e poi il nulla
oscuro scrutare, sordido agire
vuoto dentro e crudo

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Luca Lapi il 10/03/2013 19:00
    Mi piace!!! Non ho altro da aggiungere!!!
  • Anonimo il 15/07/2012 10:19
    Introspettiva eloquiente. Nulla da Aggiungere. ***** Franco
  • Vilma il 15/07/2012 08:08
    un introspezione molto profonda... direi graffiante
  • loretta margherita citarei il 15/07/2012 04:48
    profonda bella poesia
  • augusta il 14/07/2012 23:38
    vuoto dentro e crudo... bravo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0