PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il passero ed il falco

Un passero ed un falco rinchiusi in una gabbia
decidono di far pace con perdono e non con rabbia,
I due ormai amici, sì impegnano per verbal contratto di:
il falco non cacciare più gli uccelli,
che sono divorator di insetti, e di piumaggio molto belli,
ed il passero, di avvertire gli uccelletti,
di volar col cuor tranquillo, che fra di lor vi era la pace,
non solo dichiarata, ma tutta vera e rispettata.
Questa pace fra animali, ancora oggi poco nota,
in quel luogo ed in quel tempo, era molto praticata.
il passerotto era felice di poter uscire con gli amici, e guardare,
senza paura, il falchetto sorvolare
le montagne, le colline e la pianura e, con gli occhi bene aperti,
non cacciare più gli uccelli, ma solo topi oppur serpenti.
Ma un brutto giorno è capitato che il custode degli animali,
ben distratto nel Pensiero
si è scordato di nutrire i due amici per intero.
Il passero innocente, non ha pensato che il suo compagno senza,
cattiveria alcuna,
avrebbe, per fame mangiato proprio lui, e lasciato sul pavimento,
una zampa e qualche piuma.
Ma il falco dopo tutto, segue la sua natura,
e sa che la fame la si toglie, cacciando o coltivando, con fatica ma non paura.
Però il rapace, se pur sazio ha lui capito,
di trovarsi sì, col gozzo pieno, ma ad un tratto tutto solo e senza amico.
E tu passero che su quel ramo ti posavi e poi tranquillo volavi via,
più nessuno ormai ti vede perché, il tuo amico ti ha mangiato,
ed ora è pieno di tristezza e di grande nostalgia
che nell'anima gli alloggia e, non vuol andare via.
Infatti la tristezza non gli passa, il rimorso si rafforza, lui non mangia
e più non beve, ed il falco cacciatore, ogni giorno meno forte,
porta avanti il suo dolore sino a quando, anche per lui, giunge la morte.
Così sulla terra lascia il corpo che in polvere ritorna e, pur perdendo
ogni sua forma, nel ricordo degli amici, lui per sempre resterà.
-

 

3
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0