PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Polveri

È fermo al terzo piano l'ascensore,
i grigi marmi dell'androne
non rinfrescano l'ambiente.
Rimbalzano dalle scale
rosari di vecchie pettegole. Povere donne,
riempiono ogni loro giornata
di stupide malignità.
Forse, data l'età, dimenticano
che presto moriranno.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 17/07/2012 19:47
    Polveri velenose... ma a perir sono le loro vittime...
    Sai queste pettegole quanto li detesto...
    Pochi versi per fotografare nitidamente la realtà...
    BUONA SERA AUGUSTO...

2 commenti:

  • rosanna erre il 08/08/2012 17:20
    Credo che da oggi in poi quelle vecchiette pettegole si faranno dei rosari in ferro... per toccarli quando ti vedono passare. Sempre che non siano morte stanotte

    Malinconia e Ironia mescolate... come spesso le tue... pravo!
    I primi tre versi creano l'atmosfera, la parte centrale è il fulcro, la chiusa è una stoccata, tiè !
  • Don Pompeo Mongiello il 22/07/2012 17:18
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua eccezionale davvero!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0