accedi   |   crea nuovo account

A cresta di gallo volo in giallo

A scoppio
il motore in marcia raddoppio,
uno scorrazzo strapazzo
d'un volo in giallo
che gallo ad alta cresta
spenna a gran festa,
nata impennata
sulla costa è beata sosta,
energia stappata in benvenuta follia
d'estate in groppa all'onda
con ragione stanca d'esser tonda,
il sole scintilla la sera ubriaca brilla
nel falò,
mia la fiducia del pescatore sul peschereccio
pescando ogni intreccio slegato dal libeccio
nella rete di ciò che farò.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 28/07/2012 03:03
    IN stile apparentemente leggero e balneare, ma in realtà complessa e ricercata nel lessico, e profonda... come il mare.
  • Maurizio Cortese il 18/07/2012 08:52
    Simpaticissima poesia per significare momenti di libertà ("nella rete di ciò che farò"; come sempre abile nella rima.

1 commenti:

  • angela ambrosini il 18/07/2012 07:55
    simone è stupenda allegra simpatica mi piace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0