PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

SalvatorE

Stando da solo,
ascolto la malinconia e
lamento la voglia d'amore;
vado avanti e dietro
alterno i miei umori e
torno ai miei dolori;
ostacolato dal nulla,
rovino me stesso.
E ora di darsi una mossa.

 

3
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/07/2012 07:09
    Acrostico autobiografico... di riflessione... l'hai detto C_A_M_B_I_A_R_E... io ci sto riuscendo comunicando... ci sono ancora degli angeli lungo i viali...
    Ero io nel Tuo versicolato... sei Tu nel mio spassar... S_E_G_U_I_M_I... ci riuscirai... CREDIMI SALVATORE... CIAO
  • Anonimo il 19/07/2012 01:54
    Sasi, è bellissima e per di più sotto forma di Acrostico

4 commenti:

  • Grazia Denaro il 19/07/2012 20:39
    Un acrostico apprezzato, cmplimenti!
  • Anna Rossi il 19/07/2012 17:40
    molto intensa. ottima la chiusa!..
  • Anonimo il 19/07/2012 10:40
    Un acrostico intimo e sereno dei propri sentimenti ma anche di quello che si vuol fare per star meglio... Benissimo Salva!
  • stella luce il 19/07/2012 09:48
    bello cullarsi nelle malinconie ma come hai messo nel finale...è giusto darsi una mossa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0