accedi   |   crea nuovo account

Neri pensieri

Oggi il giorno sicuro di se
non si cura neanche un po' delle voci che lo invocano a bassa voce,
sarà perché anche lui si nasconde dietro al caloroso sole.
Ed è già sera quando la mente rievoca tutte le azioni insolute
dell'ieri.
Chissà se tutto diventa niente
perché sono scorse le ore ad aprir ombrelli
che poco riparano dai neri cirri che vagano nel cielo.
Chissà se Tu capirai e non soffierai altre nubi
perché ancora
il cuore pensante tace.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • tylith il 31/07/2012 16:29
    Poesia complessa in cui i neri pensieri rincorrono neri cirri e in cui il rimpianto è capace di fare molto male all'anima del poeta che non può trovare riparo perchè gli ombrelli non sono abbastanza forti da proteggerlo dalla pioggia d'amore. Il poema finisce invocando Lei, la donna amata, implorandola di non soffiare più nubi nere sul suo amore, non so se la donna ascolterà la sua voce perchè Lei è imprevedibile come il sole, come il cielo e come i cirri e come essi può essere nera o azzurra, bianca o rosa, può essere felicità o tormento.
  • Rocco Michele LETTINI il 19/07/2012 22:02
    Un nero versicolato... nel titolo e nel corredo...
    CIAO SALVA...

1 commenti:

  • Anonimo il 01/09/2012 14:52
    a volte ci vengono a trovare neri e mesti pensieri... intense e sentite... metafore ben stilata ed apprezzata lirica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0