accedi   |   crea nuovo account

Che ci sia un apocalisse non ci credo

Pensi pure tu, qualche volta
che sia l'apocalisse
o che non esiste
quest' ultimo volume
della collana del personaggio.

Lui, il principale, nella storia, che muore,
e prima di questo strani segnali
di ploriferazioni di eventi geologici
assolutamente sconvolgenti
esseri umani attoniti, inerti

Gaia assediata come ogni dove
da alieni qui e ovunque
nel nostro finito, comunque
e nel nostro essere infinito.
Che tutto sintetizzato in un chip

quando sento suono di uccellini
ecco che si aprono nuovi mondi
e armonie di amore e pace
che mi sollevano da questo peso
d'ire tra pace e guerra

dolore e piacere, sentire e non sentire
opposti che si compenetrano
dall'infinito ora per l'infinito
che poi vedrai. Ci sarà ancora
un capitolo nuovo della saga.

 

4
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 20/07/2012 06:52
    Ci sarà ancora un capitolo nuovo... Sapiente riflessione Auro...
    Un verseggio di mirabile lettura e di limpido contenuto...
    CIAO

2 commenti:

  • Anonimo il 25/07/2012 08:54
    Io penso che ci sarà Raf... magari migliore... non mettiamo limiti alla provvidenza... sempre bravo... aquilot
  • roberto caterina il 20/07/2012 06:49
    Ha la speranza di un chip di pace...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0