PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Atto d'amore

La lanugine scura cosparge il taglio purpureo.
Grosse labbra scaldano l'entrata
adombrata di desideri supremi.
Io entro e scopro nervature
che vibrano in mille sospiri sfrenati.
Lacrime di gioia mi bagnano il viso,
mentre qualcosa mi spinge fuori
e un tepore illimitato mi attira all'interno.
Buio. E l'ombra dell'amore riceve luce dalla mia presenza.
Ritrovo quei luoghi in cui il pensiero si perde,
e cerco la strada per entrare ancora
e ancora devo uscire,
mentre qualcosa mi spinge di nuovo dentro
e qualcosa mi spinge fuori
e, rasente la pareti, sento i muscoli che tremano.
Un torpore mi assale
e la viscosità ritorna e mi comprime
e la testa si gonfia e tutto sale
e qualcosa esce e l'interno si riempie
e la gioia sconfina e l'urlo dell'amore è grande
e sorvola le piante e la natura e il cielo e l'universo,
cogliendo l'attimo del mondo in un sospiro immenso.
Poi tutto si perde e resta solo la memoria dell'oggetto
e la presenza di quello che si sente
e il movimento che rallenta
e i nervi che si calmano
e il respiro che si unisce al calore della pelle.
Ora è tempo per gli sguardi d'incontrarsi
e constatare che il tempo è tornato,
che tutto è tornato e che nulla era andato via
se non le nostre sensazioni, che non erano scomparse,
ma si erano unite all'immensità dello spazio
e all'abbandono delle razionalità.
Amore mio, tu sai come si beve quest'amore.
Ascoltami, guardami dentro e guarda quelle cose che erano
e che potrebbero tornare.
Solo per un attimo.

 

4
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/07/2012 16:39
    Una lirica passionale descritta con versi squisitamente dolci ed intensi, che scivola nell'anima del lettore, al fine di fargli sognare l'atmosfera creata dal poeta, soffermandosi sul contenuto delle parole. Per l'autore, quel poetico e magico istante d'ATTO D'AMORE, si fa sentire in modo davvero profondo.

2 commenti:

  • Piero Fortunato Conforte il 06/09/2013 14:43
    poesia di natura erotica dal mio punto di vista, le sensazioni che si provano in questa poesia sono di libido e di incertezza di essere davvero amati, complimenti
  • Marino Monti il 20/07/2012 16:44
    Grazie, Arcangelo, per la tua recensione, io avevo un po' paura prima di pubblicare questa poesia, poi l'ho fatto, è la prima volta che viene pubblicata, pensare che è del 1999.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0