PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Con gli occhi del mattino

Sorpreso come un bambino
osservo la notte sfaldarsi
in un nuovo mattino
albeggiando isole
cullate a mare
in un legame suadente
nell'eterno galleggiare...
garriti e volteggi
tra note di scogliera
i gabbiani dipingono in cielo
la novella primavera
figlia dei silenzi più intimi
che la notte sa regalare
tra labbra di sale
e tequila al cuore...
mi sorprende il buon giorno
con gli occhi del mattino
in lenzuola di mare
ed un onda per cuscino

 

3
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/06/2016 08:57
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua bellissima!
  • Anonimo il 24/07/2012 09:42
    che poesia vagabonda... ispirata... davvero apprezzata!

8 commenti:

  • Anonimo il 07/08/2012 14:08
    Un delizioso sentire poetico che, in un crescendo di colorate immagini, dona intensità all'intera poesia. Davvero meravigliosa, tenera e romantica, nel suo contenuto. Complimenti!
  • Marco Briz il 25/07/2012 00:18
    semplicemente GRAZIE.
  • stella luce il 24/07/2012 22:35
    la dolcezza che sa portare il mare... versi stupendi...
  • Ada Piras il 24/07/2012 18:36
    Mi è piaciuta molto.. letta d'un fiato e leggera come un soffio di un fresco mattino.. Bravo
  • Anonimo il 24/07/2012 13:26
    Bucolica poesia, ricca di fascino.
  • Anonimo il 24/07/2012 10:46
    Bella. Si sente il profumo di mare e lo sciabordio delle onde. ciao
  • Rocco Michele LETTINI il 24/07/2012 10:08
    UN SOGNO?
    VIVERLA!
    ROMANTICO DECANTO... BRAVO MARCO...
  • Ferdinando Gallasso il 24/07/2012 09:39
    Romantica e suggestiva, ricca di immagini sognanti.
    Complimenti a te

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0