username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una donna speciale e le nazioni in guerra

nel bel mezzo di una noia mortale
tu mi hai ridato la vita
come con una pianta appassita
hai dato da bere ad un parassita.
peccato veniale!
dice quel tale
è per questo che sei speciale
donna geniale!

del tuo sorriso mi sono appassionato
hai pensato
ero perduto non spaesato
ma come il saggio consiglia
c'ho provato
senza dedizione
poi è finita
è per questo che ti dico
che tra me e la cucina non c'è stima!

tutto comincio come in un avventura
a pranzo in dialetto
poco dopo
tutti a letto
a dormire
è per questo che ti sbotto
apprezzi il più tordo
che con il cibo ha litigato
con il sonno ti ha assordato
ma che con l'amore si è sparato

mi sono ritrovato
e sei partita
come donna cattiva
sei finita
pensi ancora che sia la vita
con decisione mi hai svegliato
come in gennaio per un orso
ci hai messo del polso
ti ricordo che nel bel mondo
tutto è un po'rotondo

è per questo che sei speciale
donna geniale
come Adamo mangerei al tuo posto
salto la verdura però
non all'avventura
con la tua stima...
riuscirei a mettere apposto
anche la Palestina

come per i forestieri
agito il mantello per non farmi notare
donna speciale
wonder woman vicino a te
sembra una banale
il mio occhio di norma casca a dirotto
è tutto qui il mio discorso
ti dedico il mio pensiero contorto
ti rinnovo la mia stima
e mollo l'osso.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0