PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mentre nasce la luce

Mi sorgi dentro adesso
astratto ma vivo
convulso e ritmico
come tellurica scossa
che fende gli ondeggi
e di ruvida morbidezza
sovrappone il respiro,
sul petto s'innalza.
Rugiada sui miei lombi
che infligge ai contorni
l'ansia di averti
come fame d'essenza
... e volge l'ora che sa di proibito.
Disarmate le membra
avvolgono attimi
che di turgido armeggio
avvinghiano i fianchi
e sfuma la voce
mentre nasce la luce.

 

4
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 28/07/2012 11:59
    Ma questa è una bomba erotica, ti fa alzare la pressione a mille. È espressione basica espressa dall'alrto della sapienza della sensibilità e bravura compositiva dell'autrice. Bellissima!
  • Rocco Michele LETTINI il 25/07/2012 11:45
    UN ROMANTICO AMOR REMOTO... CHE RITORNA NE LA MENTE DELL'AUTRICE... CON SUBLIMI PAROLE...
    IL MIO PLAUSO MANUELA... CIAO
  • laura il 25/07/2012 09:22
    Bella poesia, piena di passione, si sente il vissuto di un amore travolgente, la voglia di appartenersi e diventare un'unica essenza! Complimenti

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0