username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Non riesco

La tua voce nel desio mattutino
è un sogno stupendo nel risveglio notturno
come un angelo allestisci la festa
boccioli e corolle lungo la via
Non riesco a stare senza te
nel silenzio o nel rumore
sento la brezza che sposta i miei capelli
un tuo alitare è come respirare
nello stagno sfavillante di fiori e perfezioni
un sasso cade fragoroso
issando schizzi con la gioia
che con la forza fanno festa
Non riesco a stare senza te

 

4
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/07/2012 11:34
    IL ROMANTICO CHE C'È IN TE... LODEVOLMENTE FORGIATO IN MIRABILE VERSI... CIAO TONY
  • laura il 25/07/2012 11:18
    Belli questi versi d'amore. Una dichiarazione romantica, il non riuscire a stare senza una persona è una cosa meravigliosa... le due anime si sono unite e non possono vivere separate. L'amore è fusione totale di spirito! Bella complimenti

8 commenti:

  • giorgio giorgi il 16/03/2013 07:52
    Che bella dichiarazione di amore!
  • viola il 26/07/2012 22:29
    bellissimi versi molto dolci. quando permetti a qualcuno di entrare nel tuo cuore poi quando lo perdi ti mancherà sempre. è la vita..

    ciao
  • Anonimo il 26/07/2012 09:21
    bellissima ed intensa lirica che esprime un grande amore... complimenti di cuore...
  • Anonimo il 25/07/2012 14:41
    Per Vera:non sono affatto esigente, ho solo espresso il mio parere che può essere accettato o meno. Anch'io di bellezza ne ho colta, infatti ho premesso che la poesia è bella. Quando scrivo le mie così dette poesie, sono ben felice se qualcuno mi critica in modo costruttivo. Hai ragione nel dire che sono sincera, ma spesso la sincerità non premia. Ciao
  • Anonimo il 25/07/2012 14:19
    Vincenza è esigente e sincera... Gli aspiranti poeti piccoli piccoli, di bellezza ne hanno colta molta e ne hanno goduto.
  • Tony Golfarelli il 25/07/2012 11:54
    grazie vincenza, prenderò l'insegnamento
  • Anonimo il 25/07/2012 11:37
    Bella poesia nel suo insieme. Non mi piace, però, la parola "desio" che trovo un po' arcaica. A posto di "la brezza sposta i miei capelli" avrei messo sfiora, accarezza o muove dolcemente, perchè il verbo spostare, secondo me, indica qualcosa che materialmente cambia posto o che si differisce nel tempo. Scusami, ma ho espresso solo una mia opinione. ciao
  • Tony Golfarelli il 25/07/2012 11:36
    ragazzi grazie, mi emozionate

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0