accedi   |   crea nuovo account

Desidero

Volevo essere diversa.
Non la stupida romantica
che crede nel bel cavaliere
che arriva sul cavallo bianco
e mi porta via verso un castello incantato.
Volevo un amore con la a maiuscola
e invece ho un amore con la
a minuscola.
Non volevo oro brillanti
pellicce, ma una carezza
un abbraccio, un fiore,
uno sguardo pieno d'amore.
Volevo senti importante,
la donna della tua vita.
Mi sono accontentata
di essere la ruota di scorta,
di vivere una vita anonima
fatta di abitudini,
discorsi tutti uguali
azioni sempre uguali.
Mi sono accontentata di
avere le certezze
senza un batticuore
senza rischiare mai.

Volevo, con te, una vita felice
... ho una vita serena.

 

5
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/07/2012 15:54
    È la voce del Tuo sincero a gridarlo...
    Piacevole scorrere... CIAO MARIA GRAZIA

2 commenti:

  • Pepè il 26/07/2012 00:17
    Una vita serena attrae perché da sicurezza, ma poi chiede un prezzo da pagare.
  • Anonimo il 25/07/2012 15:02
    Secondo me, ad una come te, il quieto vivere non basta: se non per merito altrui, almeno per merito tuo devi affrettarti a riempire la tua esistenza di senso e gioia vera. Un abbraccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0