PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cantante ingrato

Chi como
lo usignolo,
la sua ugola
faville
fa,
ma a lo suo Benefattore
grato non è,
non merita
encomio alcuno.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/03/2014 01:50
    apprezzata... complimenti.

1 commenti:

  • laura il 27/07/2012 11:15
    Belli i versi! L'usignolo che canta ma il suo canto è sprecato perchè indirizzato a chi non merita! un po' la vita! le persone danno a chi non merita e perdono chi merita! complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0