PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

STRADE

Strade sperdute
Formano destini,
L’incrociano
E l’intrecciano,
Come cesti di vimini
E diventano contenitori di
Anime
Adagiate
Sulla fresca
Foglia del
Frutto Dolcissimo,
Complice -scatenante-
Del fuoco…
Nella goccia…

Molte,
Tante
Le strade
Del mio
Eistere…
Alcune,
Pochissime,
Arrivano allo specchio,
Sottile mambrana,
Lo tagliano,
Lo trapassano..
E aggrappate alla
Lucida
Bava di un ragno
Come fossero ponti sospesi sull’invisibile,
Mi conducono al
Boscoso avvenire,
Tremante,
Intimidita,
Ma
Con in tasca
Le chiavi
Del mio
Cuore …

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • sara rota il 07/07/2007 09:21
    Ogni strada conduce in luogo, misterioso forse per chi non lo ha mai visto, ma reale... Sta a noi scegliere se percorrere quella strada con tutti i suoi incroci, i suoi sentieri vorticosi o no... oppure se percorrere una strada già a noi nota, ma infelice o felice non si sa.
    Bella l'immagine dove tu custodisci in tasca le chiavi del tuo cuore... Tu decidi se farle cadere e lasciare che qualcuno le trovi, oppure se continuare ad essere tu la padrona dei tuoi sentimenti.
  • Anonimo il 06/07/2007 23:05
    Ciao cara Laura, le tue strade conducono ad una vita comunque vera e intensa, come sei tu.
  • roberto mestrone il 06/07/2007 14:46
    Stupenda Laura!!
    La seconda parte è favolosa!!
    TVB
    Ro
  • Giorgio Carana il 06/07/2007 10:38
    Primo commento a questa bellissima immagine? Lo faccio con piacere

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0